News:
Pittori
Bruno Colorio
Bruno Colorio nasce a Trento nel 1911.
Nel 1936/37 consegue a Roma la maturità artistica e l'abilitazione all'insegnamento delle materie artistiche.Incontra e stringe amicizia con i maggiori esponenti dell'arte italiana contemporanea come Gino Severini, Giorgio de Chirico, Mafai, Scipione e Afro.
Nel 1940 espone le sue opere alla Biennale di Venezia e alla Quadriennale romana.
In seguito si trasferisce a Vigo di Fassa (TN) e assume la direzione della locale Scuola d'Arte.
Nel 1953 lascia Vigo di Fassa e, su incarico del Ministero della Pubblica Istruzione, fonda l'Istituto Statale d'Arte di Trento. 
Gli anni Cinquanta e Sessanta  sono  caratterizzati da  una evoluzione nella sua pittura  che si indirizza sempre più verso modalità d'astrazione, frequentando artisti come Schmid e Senesi, avvicinandosi ad una elaborazione della natura tendente al non-figurativo.
Dagli anni Ottanta sino a poco prima della morte,ha proseguito la ricerca pittorica, sempre nell' ambito del non figurativo, esponendo senza sosta da un capo all'altro dell'Europa.
Muore a Trento nel 1997.
In questi trent'anni di attività la Galleria d'Arte Fedrizzi ha avuto modo di esporre le opere del Maestro in diverse mostre personali e collettive.
38023 CLES - TN | Piazza Granda, 39 | Tel./Fax 0463 422121 | P.IVA 00585060221 | camillo.fedrizzi@virgilio.it | www.galleriafedrizzi.it