News:
Pittori
Riccardo Schweizer
Nasce a Mezzano di Primiero (TN) nel 1925 e muore a Casez (TN) nel 2004.
Dopo aver dato prova da giovanissimo delle sue abilità, intraprende nel 1945 a Venezia gli studi artistici.
Spinto dalla sua grande passione, nel 1950 si trasferisce a Valluris, in Francia per conoscere Picasso. L'atteggiamento intraprendente gli permise di frequentare i più grandi artisti e di partecipare con loro al clima di discussione, fra realismo sociale e astrattismo.
Nel 1954 torna in Italia su invito di Saetti, diventa assistente all'Accademia di Belle Arti di Venezia, inserendosi anche qui negli ambienti d'avanguardia della città.
Nel 1958 tiene una personale al Museo Picasso ad Antibes visitata, fra gli altri da Jacques Prevert e Jean Cocteau.
Nel 1960 lascia l'Accademia di Venezia e si stabilisce sulla Costa Azzurra. Là, oltre a tenere numerose mostre incrementa la sua attività di ceramista assieme all'amico Capron.
Si dedica pienamente all'arte operando in pittura, scultura e ceramica, decorazione e design.
Moltissime le mostre e le commissioni assegnategli per decorazioni di palazzi e sale di rappresentanza (Palazzo del Cinema a Cannes - Municipio di Cap d'Ail di Montecarlo - nuova sede ITC a Trento - Comprensorio del Primiero - Mostra a Palazzo Trentini di Trento - Castel S. Angelo a Roma - Personali a Berlino, Praga, Venezia e Strasburgo ecc.).
La Galleria ha organizzato alcune mostre personali dell'artista; l'ultima nel 2012 dal titolo "Forme e colori" presso Casa de Gentili - Sanzeno.
38023 CLES - TN | Piazza Granda, 39 | Tel./Fax 0463 422121 | P.IVA 00585060221 | camillo.fedrizzi@virgilio.it | www.galleriafedrizzi.it